Corso di Approfondimento in materia di Aree Rurali Umbre € 48,80 – € 73,20

Accedi o Registrati per acquistare questo corso

(10 ore – 10 CFP Geometri)

  • € 48,80 (€ 40,00 + iva) professionisti iscritti al Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Perugia o Terni
  • € 73,20 (€ 60,00 + iva) professionisti iscritti ad altri Collegi/Ordini Umbri

Il corso permetterà di approfondire la conoscenza storico-artistica del contesto rurale umbro al fine di migliorare l’approccio alla progettazione e al recupero dei beni, attraverso l’esposizione delle seguenti tematiche:

  • Storia e Sviluppo dell’Attività Rurale
  • Fenomeno dell’abbandono delle campagne e Recupero Funzionale dello Spazio Rurale
  • Caratteri Tradizionali dell’Edilizia Rurale (Tipi e Caratteri dell’Edilizia Tradizionale)
  • Normativa in materia di recupero del Patrimonio Edilizio in Aree Agricole
  • Risorse Comunitarie e Regionali per la salvaguardia e lo Sviluppo Rurale ed il Recupero del Patrimonio Edilizio Esistente

 

Categoria:

Descrizione

STORIA E SVILUPPO DELL’ATTIVITA’ RURALE

  • Assetto e disposizione delle strutture rurali nel territorio
  • Varie tipologie (casali e pertinenze, borghi rurali, strutture produttive storiche, viabilità storica, ecc.)
  • Utilizzo degli spazi interni ed esterni
  • Cenni su confronto tra l’architettura rurale umbra e quella delle regioni limitrofe (Toscana e Marche)

FENOMENO DELL’ABBANDONO DELLE CAMPAGNE E RECUPERO FUNZIONALE DELLO SPAZIO RURALE

  • Motivazioni
  • Degrado architettonico e ambientale
  • Fenomeni correlati di forte urbanizzazione dei paesi
  • L’impatto del recupero “moderno” sull’ambiente rurale (smaltimenti, viabilità, norma igienico-sanitarie, elementi tecnologici)

CARATTERI TRADIZIONALI DELL’EDILIZIA RURALE ( Tipi e caratteri dell’edilizia tradizionale)

  • L’edilizia rurale sparsa o accentrata
  • Tipologie (storiche) ricorrenti dell’ edilizia rurale sparsa

                – Casolare, casa colonica articolata, casale, casa padronale

                – Accessori e annessi vari (scale, tettoie, capanne, stalle e fienili, torri, colombaie)

  • Elementi e caratteri costruttivi tradizionali

                – Strutture murarie verticali (in pietrame o mattoni a f.v. , in materiali misti)

                – Volte, solai e coperture (solai e tetti in legno, orditure, impalcati, forme e disposizioni varie)

                – Accessori infissi e serramenti (comignoli, abbaini, pavimenti, porte, portoni, finestre)

  • Modifiche recenti e trasformazioni improprie

                – Intonaci, tinteggiature, infissi, serramenti, e altre opere di finitura

                – Sostituzione integrale dei solai, coperture, e altre parti strutturali

                – Rifacimenti e aggiunte di parti recenti

NORMATIVA IN MATERIA DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO IN AREE AGRICOLE

  • Norme che regolano il recupero e uso dell’edilizia esistente e loro potenzialità
  • Quadro di riferimento nazionale
  • Quadro di riferimento regionale
  • Norme urbanistiche ed edilizie
  • Norme per la sostenibilità ambientale degli edifici

RISORSE COMUNITARIE E REGIONALI PER LA SALVAGUARDIA E LO SVILUPPO RURALE ED IL RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE

  • Fondi strutturali: loro evoluzione e funzionamento
  • La politica di sviluppo rurale e la programmazione regionale – PSR 2014/2020
  • Modalità operative delle misure di investimento: infrastrutturali, aiuti alle imprese, startup
  • Il FERS e le misure di sostegno per l’efficientamento energetico e per la produzione di energia da fonti rinnovabili

Solo al termine del completamento di tutti i moduli, sarà possibile confermare lo svolgimento totale del Corso e quindi ricevere i relativi Crediti Formativi.